street style

La toppa è al top. 5 step per un tocco patch!

Il Punto! Merceria Gli indispensabili, Personalizzare, Rinnovare, Uno sguardo alle tendenze 0 Comments

La toppa è al top e la patchmania è tornata alla ribalta.
Patch vuol dire appiccicare, rattoppare, rimettere insieme, ricomporre. Ma, nonostante il suo significato letterale, nell’età contemporanea della destrutturazione  e della scomposizione , il senso del “patch”, toppa,  assume una valenza più che positiva. Usiamo una toppa non per ricomporre un vecchio abito sdrucito, ma per conferirgli una nuova anima, un nuovo senso, un profilo rivoluzionato e “ristrutturato”!

Quello che oggi la moda ( e quindi il costume ) ci ripropone è la toppa come applicazione, come nota di stile, come aggiunta.
Superati gli anni Novanta di grande rigore e verticalismi, siamo approdati ad una rivisitazione della moda anni Ottanta, dei paninari, dell’over, del denim come total look, dell’abbondare di immagini e scritte, del voler comunicare chi siamo attraverso un intreccio di icone , forme e colori stampati come timbri sui vestiti, come tatuaggi sulla pelle.
Oggi, come ieri, la toppa non chiude solo uno strappo, ma lancia un messaggio, aggiunge significato  e  senza mai coprire.
Numerosi sono gli spunti in passerella relativi a questa ritrovata tendenza e noi non possiamo che trarne… ispirazione!

Se desiderate replicare uno di questi outfit street style spendendo poco, ricordatevi di venire in Merceria!

Da noi le applicazioni non mancano e sono sempre più ricercate nelle forme e proposte in  varie dimensioni.
E’ stato entusiasmante quando insieme ad una nostra cliente ci siamo impegnate a “ristrutturare” una semplice tuta grigia di felpa. Abbiamo creato un’ opera d’arte con una serie di applicazioni di diverso genere e colore.
Abbiamo mescolato toppe con personaggi Disney con cuori in paillettes e scritte maxi: l’idea era quella di creare una tuta – murales da portare con disinvoltura, magari con una piccola clutch , ad un aperitivo in città e … abbiamo vinto la sfida!

Se volete “ristrutturare” anche voi un vostro capo con un tocco patch ecco i 5 step che dovrete seguire:

1. Andate in una Merceria ben fornita ( come la nostra!) e chiedete di applicazioni termoadesive.

Le applicazioni termoadesive sono ormai presenti in ogni boutique del filo che si rispetti. Sono ricami di vari disegni e forme che sul retro presentano una sorta di pellicola trasparente; la pellicola trasparente non è altro che colla fredda per tessuti.

2. Posizionate l’applicazione sul punto prescelto del capo e metteteci sopra un panno morbido di cotone.

3. Prendete il ferro da stiro e con una bella svaporata insistete per qualche secondo sul panno di cotone.

4. Fate lo stesso girando il capo “a rovescio”.

5. Non abbiate paura del ferro da stiro e tenete presente che un tessuto più delicato va protetto sempre con un panno di cotone morbido.

E infine ricordatevi che il segreto è  quello di divertirsi, lasciarsi ispirare  e reinterpretare le proposte che ci offrono gli stilisti che spesso sono irraggiungibili ma che non ci impediscono mai di farci sognare.

[banner_rotator toppa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *